E IL VERBO SI FECE CARNE

Carissimi, il 25 marzo ci porta a rivivere una delle giornate più belle e fortunate della storia dell’umanità.

Tutto si vive nel silenzio e nel secreto ma provoca una esplosione straordinaria.

L’angelo Gabriele arriva alla cittadina di Nazareth e si avvicina ad una giovane donna, bellissima.

Risultato immagini per angelo gabriele e maria

La invita alla gioia chiamandola “benvoluta da Dio”. In quel momento pare si arresti la vita del mondo.

Cielo e terra si domandano curiosi: chissà? Perché?….e rimangono in attesa. L’angelo continua il suo dialogo: Dio ha bisogno di una Mamma. Vuoi tu essere la Mamma del Figlio di Dio?L’universo intero esclama: È giunta l’ora!!!

Ma non riesce a gioire perché il suo respiro è sospeso nell’attesa. Sì, nell’attesa della risposta che darà la giovane ragazza.

Ma quando si apre la sua bocca e la tensione dell’attesa arriva al massimo, Maria pronuncia la sua parola: SI. Sono la schiava del Signore. Faccia di me quello che crede. E la gioia esplode in tutte le creature. Da quel momento tutto cambia. L’umanità e il mondo sono arricchiti di una presenza nuova, una presenza straordinaria.Il Figlio di Dio fa parte della storia degli uomini.PER NOI UOMINI E PER LA NOSTRA SALVEZZA DISCESE DAI CIELI.

Oggi il Figlio di Dio diventa l’Emmanuele, il Dio con noi.Vi auguriamo di vivere una giornata serena.  Quando pregate  l’Ave Maria, pensate a questo momento.

Vi salutano Don Mauro e don Edoardo.

Categories: Senza categoria

Leave a Comment